VERSO L’ELIMINAZIONE DELL’EPATITE C: LA CENTRALITA’ DEI PAZIENTI DEL SERD NELL’INTERVENTO INTEGRATO OSPEDALE/TERRITORIO

By 9 Luglio 2021

Opzioni

7 Ottobre 2021 14:40 - 17:40

FAD – WEBINAR SINCRONO
#Network HAND Foggia – Webinar Live 

Data evento: 07 ottobre 2021 – ore 14:40/17:40
Id. 5452-328210  Crediti ECM. 4,5

Programma lavori: Scarica Pdf
Curricula Faculty: Leggi

Puoi vedere la registrazione dell’evento – clicca qui

 Responsabile Scientifico: Prof.ssa Teresa Antonia Santantonio

Razionale Scientifico
Nel corso del 2020, la strategia italiana rivolta alla eliminazione dell’epatite C, si è scontrata con l’emergenza coronavirus che, in molte realtà, ha indotto a ripensare e trasformare il sistema di cura e presa in carico dei pazienti con disturbi da dipendenza. In particolare, la necessità di ridurre la circolazione delle persone, il mantenimento del distanziamento fisico e l’adozione di misure di prevenzione e protezione non ha consentito di continuare ad assistere questa popolazione con l’efficacia e l’efficienza adoperata nel passato.

Questa situazione ha portato a una forte limitazione nell’esecuzione di test e screening nei confronti della presenza del virus dell’epatite C. e ridotto l’accesso alle cure ai centri prescrittori. Tuttavia, questo virus non si è fermato nella sua trasmissione, continuando anche a peggiorare le patologie correlate nei pazienti già infetti.

La disponibilità dei nuovi trattamenti farmacologici a maggiore efficacia e meglio tollerati – Direct Acting Antivirals (DAA) – rappresenta un punto di forza per la reale opportunità di un intervento risolutivo nei confronti dell’infezione da epatite C, mentre il punto di debolezza continua, oggi più che mai, ad essere la bassa percentuale di soggetti a rischio testati per la rilevazione del virus.

Ne consegue che l’organizzazione locale dei Ser.D. e dei Centri di cura debba prevedere particolari forme organizzative per anticipare la riprese delle attività di screening, grazie anche all’impiego di test rapidi, e di una facilitazione dell’accesso alle cure in un contesto di reciproca collaborazione della rete locale al tempo del coronavirus.

In tale contesto, a novembre 2020, il Ministro della Salute ha firmato il Decreto attuativo della legge n.8 del 28 febbraio 2020, che concretizza il fondo nazionale per lo screening gratuito dell’epatite C. Tale iniziativa di Governo, apre a nuovi scenari che è necessario cogliere a livello locale perché i fondi stessi non vadano persi e per riprendere una corretta gestione della filiera del Test & Treat verso l’obiettivo di eliminazione del virus indicato dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Lo scopo del corso è quindi quello di rilevare e valutare quali modifiche organizzative si sono o possono essere intraprese per non perdere i risultati raggiunti in Italia nella lotta all’epatite C.

PROVIDER ECM 
ID 5452
LETSCOME3 S.r.l.
Via Grazia Deledda 75/81 – 00137 Roma
Telefono +39 06 91502790

www.letscome3.it


Con il patrocinio di:
SIMIT
FEDERSERD
SIPAD
SITD

ATTIVITA’ MEDIA

Intervista alla Prof.ssa Teresa Antonia Santantonio e al Dott. Tommaso Del Giudice

Comunicato stampa: leggi

ISCRIZIONI CHIUSE